Copertina a colori
Interno pagine 268
Formato 15x21 cm.
Prezzo: euro 10,00 (fino ad esaurimento copie
)

EDIZIONI:
Prima Edizione Ottobre 2003
Seconda edizione dicembre 2010:
Interno pagine: 272
Prezzo: euro 12,00
(Edizioni Villadiseriane)


GESU':

"Io che dalla Trinità
parlo a tutti i miei figli attraverso Margherita di Gesù,
mio strumento di comunicazione tra il Cielo e la terra,
dico che tutti i messaggi contenuti in questi libri
dell'Opera della Triade d'Amore,
sono voluti dal Padre, dalla Madre, dal Figlio e dallo Spirito Santo
.
(P*21.07.04)

MARIA SANTISSIMA :

“.. Siamo nei NOSTRI LIBRI, NELLA NOSTRA OPERA,
NELL’OPERA VOLUTA DALLA TRIADE D’AMORE:
PADRE, MADRE, FIGLIO E SPIRITO SANTO".

Maria SS. (P*21.10.04)

 

Saranno tre volumetti in un unico libro:

  • Ciò che chiede il Padre e la Madre.
  • Ciò che domanda di poter essere Gesù per noi tutti.
  • Ciò che compie per noi lo Spirito Santo.

"Il terzo libro porterà pace agli animi e darà coraggio e forza per combattere".
(P* 07.09.03)

"Urge il Mio Libro! Sono ansioso di vederlo tra le mani dei Miei figli, che
increduli e sbigottiti, ammireranno sì tanto splendore..."
.
(P* 13.09.03)

"...Che resterà nella storia e avrà immenso valore, perchè l'Opera della
Triade d'Amore sarà ricercata dal fedele Cristiano che desidera seguire la via
giusta. Amen".

(P* 18.09.03)


INDICE

CONTENUTI DEL 3° LIBRO
DELLA TRIADE D’AMORE


“Apri il tuo Cuore e lascia penetrare la Luce di Dio”

FINIRAI COSI’ LA NOSTRA OPERA

VOLUME 1°

CIO’ CHE CHIEDE IL PADRE CON LA MADRE
• CIO’ CHE CHIEDE IL PADRE
• CIO’ CHE CHIEDE LA MADRE


VOLUME 2°

CIO’ CHE DOMANDA DI POTER ESSERE GESU’ PER NOI
• COSA HA FATTO GESU’ PER NOI

• COSA CI CHIEDE IN CAMBIO DEL SUO AMORE
– Amore e fede
– Amore e carità
– Amore Eucaristico
– Abbandono alla preghiera silenziosa
– Insegnamento di purificazione

• CATECHESI – “MEDITAZIONI” DI MARGHERITA DI GESU’
Prima di accostarci all’Eucaristia
– Andremo alla fonte della gioia
– I ragazzi e la loro preparazione
– DIFENDIAMO GESU’ EUCARISTIA : Comunione in bocca
– I fedeli non prendano essi stessi il Pane Consacrato
– Genuflessione alla Comunione
– Sangue versato per voi e per “MOLTI”
– Norme per la S: Messa e il culto Eucaristico
– La reale presenza nell’Ostia Consacrata

E MESSAGGI DELLA TRIADE D’AMORE


VOLUME 3°

CIO’ CHE COMPIE PER NOI LO SPIRITO SANTO

• MARGHERITA DI GESU’ PROFETA DEGLI ULTIMI TEMPI

• MESSAGGI DELLO SPIRITO SANTO NELLA SS. TRINITA’

• TESTIMONIANZE

• PREGHIERE DI CIELO


CHIARIMENTI PER EVITARE MALINTESI
SULLA MISSIONE DI MARGHERITA DI GESU’

a riguardo dell’ “alleanza profetica”

Questa è una piccola luce di verità per tutti i fratelli e sorelle di buona volontà
perché non accada che, rifiutando il profeta Margherita “per sentito dire”,
non abbiate a rifiutare le parole che vengono dal Cielo.

Ecco alcune informazioni

SI AFFERMA CHE MARGHERITA DI GESÙ
non ha avuto e non ha alcun legame con Conchiglia, se non quello che unisce tutti i cristiani nella chiesa, che è quello di “pregare gli uni per gli altri per essere guariti” (Gc 5,16).
Il Signore aveva detto loro (P* 14.10.01): " unitevi nel pregare!…”, e indicando il compito di Margherita,  aveva detto: " Margherita ha il compito di sostenere [con la preghiera] la Conchiglia".

SI AFFERMA ALLORA CHE NON C’È STATA
nessuna   “ intesa” di Margherita con lei
nessun     “ collaborare” di Margherita con lei
nessun     “sostenere” tesi, notizie o dottrine uscite dai suoi messaggi o dalle sue pubblicazioni.

Ciascuna ha fatto la propria strada indipendentemente dall’altra come Gesù le aveva invitate a fare il 27 ottobre 2001:
“Siate un Mio strumento nelle mie mani!
Ognuna ha il suo compito, ognuna i suoi doveri, ognuna il suo regalo”.

Allora è chiaro che ciascuna ha fatto il proprio cammino lavorando indipendentemente, per assolvere ai “compiti diversi, e i doveri diversi”.

A ciascuna poi è stato promesso  il regalo in base al proprio operato e alla propria fedeltà come afferma la Parola (Ap 22,12): “Io verrò presto e porterò la ricompensa da dare a ciascuno secondo le sue opere”.

La fedeltà a Dio è una risposta personale e per questo Gesù le mette in guardia!

Aveva detto loro (P*27.10.01): "Ho bisogno della vostra costanza!.. , - e subito dopo le avverte che - “molte sono le prove che dovrete superare!..”
Infine, rivolge loro un pressante appello (P*29.08.03): “Ascoltatemi!.. non  perdetevi!.. non date retta al nemico!..”

Molte stelle cadranno
Per tutto quello che è capitato a riguardo dell’ “allenza profetica”, il Padre ce lo fa capire mettendo in guardia tutti i suoi figli attraverso le parole di questo messaggio (P*10.12.04):   “State attenti figli.. a non cadere!.. Molte stelle cadranno sta scritto nel libro sacro[Ap.12,4],ma queste stelle, cadendo, trascinano… altre stelle più piccole…
Sono i tempi della confusione … Invocate lo Spirito Santo molte volte quando insorgono dubbi, incertezze e paure..”.
 

A RIGUARDO DI MARGHERITA PROFETA

Il rifiuto e le calunnie per il “sentito dire” su Margherita

Nel vangelo troviamo una norma saggia e prudente, che va bene per tutti e per tutti i tempi, ed  è quella che dice Nicodemo riferendosi a Gesù che veniva accusato ingiustamente (Gv7,51):  “La nostra legge giudica forse un uomo prima di averlo ascoltato e di sapere che fa?”.
Questo è un invito saggio e giusto per rendersi conto di persona, senza giudicare “per sentito dire”, con accuse infondate e senza prove, perché in questo caso saremmo dei calunniatori, che non avranno parte con Dio (Ap 22,15).

Questo vale per tutti e ancor più vale per i profeti di oggi, perché il messaggio che danno in nome di Dio, non viene da loro, ma dal Cielo, sempre se rimarranno fedeli alla loro missione.
A questo riguardo Gesù si dice molto rattristato per l’atteggiamento di ostilità  nei riguardi di Margherita, e  di questo ne parla con amarezza. Afferma inoltre che coloro che la combattono sono schiavi del nemico, perché essi non usano la Sua Volontà Divina, ma la loro, facendo conto solo del loro giudizio umano (P*18. 09. 2002): Sono con voi affranto e disgustato, da quanto i miei figli sono facile preda del nemico, e quello che più fa venire alla mente è che sono così, perché si ostinano a non pensare con la Mia Volontà ma con la loro”.

E rivolgendosi a Margherita nello stesso messaggio, la invita a far pervenire ad un figlio prediletto un forte richiamo, perché si era arrogato il diritto di giudicarla “per sentito dire”, senza accertarsi della verità dei fatti, senza aver letto personalmente i  “suoi libri ”.
Le dice: “Ora, mia piccola sposa, offri questi righi di rimprovero al mio figlio. Sono disgustato per quanto facilmente siete pronti a puntare il dito verso un vostro fratello (si riferisce a Margherita di Gesù), e non pensate nemmeno per un istante che state giudicando. Ma perché vi ergete a giudice? Io sono Giudice (Gc 4,11-12).Io, guido questa Mia figlia, Io sono e sarò sempre il suo Maestro e la sua Guida! 

Ma leggete questi messaggi, prima di giudicare!Date tutto per scontato soloper il sentito dire: ma dove sta il discernimento sacerdotale, se vi comportate così in questo modo?

Poi invita a non essere facili a credere a qualsiasi diceria, ma invita ad ascoltare la Sua parola con discernimento nello Spirito Santo.
“Date tutto per verità ogni cosa vi viene presentata!
Ascoltate la Mia Parola, approfonditela con discernimento nello Spirito,
e no immersi nell’umano.
Ora apri bene gli occhi e guarda, osserva - [dice al figlio prediletto] - e giudica dopo aver letto e ascoltato questa mia figlia, e sappi che niente è stato fatto di sbagliato ai Miei occhi, perché ogni azione è stata fatta sotto la mia guida”.

Queste parole valgono per tutti, perché a tutti Gesù vuole dare luce con i messaggi dati a Margherita, perché ciascuno cammini nelle Sue vie e si salvi.
Invece quante condanne si sono fatte e si fanno per sentito dire, senza conoscere bene i fatti, o aver letto senza pregiudizi i messaggi o i tre libri dell'Opera!  Quante calunnie vengono pronunciate a nostra condanna (Prov 13,5; Sir 26,5)!

Ma chi allontana dalla verità i fratelli, perché non vuole accogliere le parole del profeta, ed è loro di scandalo, ascolti le parole del Signore (Mt 18,6): “Chi scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare”.

Tu non temere, che al tuo fianco ci siamo Noi

La Mamma SS. nel giorno di Natale del 2004, istruisce Margherita su come deve comportarsi con i messaggi degli altri profeti (P*25.12.04):
“Se altre voci ti arrivano [di altri carismatici, profeti], non commentare, tu rimani unita a ciò che ricevi tu. Resta abbandonata!
Se noi stiamo permettendo la confusione che il nemico mette tra i nostri messaggeri, è perché possiate discernere con molta saggezza e prudenza.
Tu rimani fuori da tali discorsi, e resta fiduciosamente nelle nostre braccia amorose”.

Dio Padre, che l’aveva scelta come suo strumento, nel bel mezzo della “tempesta” di persecuzione in cui Margherita si era venuta a trovare, la tranquillizza e la invita all’abbandono in Lui (P*04.01.05): “Figlia mia, continua ad essermi obbediente, e ogni male che attorno ti si presenta, e ciò che si permette, è sempre per purificare e renderti degna di tale compito di profeta degli ultimi tempi!”.

Fratelli, ecco un piccolo aiuto per capire meglio i fatti e gli avvenimenti che hanno coinvolto Margherita, e questo per non incorrere nel grave pericolo di mettersi contro Dio (At 5, 38-39) di fronte alle verità che vengono dal Cielo.

Molto mi confortano le parole dell’Apostolo Giacomo che voglio partecipare anche a voi (Gc 5, 19-20): “Fratelli miei, se uno di voi si allontana dalla verità e un altro ve lo riconduce, costui sappia che chi riconduce un peccatore dalla sua via di errore, salverà la sua anima dalla morte e coprirà una moltitudine di peccati”.

In fede, il Sacerdote di Margherita di Gesù

 


RITORNO HOMEPAGE